Master in Counseling a Mediazione Corporea®

Master in Counseling a Mediazione Corporea®

 

A CHI E’ RIVOLTO

  • Operatori Olistici iscritti al registro professionale  o equivalenti
  • Operatori Olistici non iscritti a registri di categoria professionale ai sensi della legge n° 4/2013
  • Operatori nelle professioni di aiuto
  • Terapeuti, medici, psicologi, naturopati, operatori socio-sanitari, educatori insegnanti, formatori, manager,  facilitatori, coach,e altri professionisti che vogliano acquisire nuove competenze e strumenti nell’ambito della “relazione d’Aiuto” e del sostegno alla persona, per svolgere la professione di Counselor Olistico.

 

IL COUNSELING RELAZIONALE A MEDIAZIONE CORPOREA®,  INDIRIZZO OLISTICO E GESTALTICO

La  peculiarità dell’indirizzo qui proposto è nella integrazione delle competenze del Counseling Gestaltico Umanistico con quelle  della Psicosomatica Essenziale®  e   tecniche  psicocorporee  di Movimento Attivo e “Tocco- Massaggio”.

I riferimenti della formazione teorica e pratica proposta dal corso sono i modelli integrati dell’approccio Gestaltico di F. Perls, del counseling secondo C. Rogers, della  psicologia dell’Essere di Maslow , della Psicosomatica Essenziale ®  e dell’Analisi Bioenergetica di A. Lowen.

Attraverso l’approccio Gestaltico Umanistico, che esalta le qualità individuali del Counselor, si impartiscono gli strumenti fondamentali per gestire una corretta ed efficace “relazione di aiuto”.

La Psicosomatica Essenziale®  dà particolare spazio al corpo, percepito e non, focalizzando l’attenzione sui processi di somatizzazione: attraverso tecniche  di ”ascolto” degli eventi “memorizzati” nei tessuti e la “Gestione, Integrazione e Liberazione delle Emozioni”, riconduce il corpo alla sua primordiale capacità di “sentire e di esprimere”, favorisce  l’ individuazione e l’integrazione delle ”resistenze/blocchi” presenti nel sistema corpo-mente-spirito, facilitando così i processi di consapevolezza  e rinnovamento dell’ Essere.

Le Tecniche Psico-corporee e Bioenergetiche vengono integrate con tecniche di “movimento attivo” e “tocco-massaggio”: qui l’emozione è al centro dell’espressione autentica;

Mediante tale approccio corporeo “integrato” il Counselor, oltre ad ascoltare e sostenere sul piano dialogico il Cliente nella sue problematiche personali ed emozionali, è in grado di offrirgli ulteriori strumenti ed esperienze a mediazione corporea, utili a risvegliarne l’innata pulsione all’autorealizzazione, quale meta della  esistenza.

 

STRUTTURA DEL CORSO 

Il Training prevede:

  • 22 seminari a cadenza mensile  (352 ore esperienziali in aula) organizzati nei week end
  • 2 stage intensivi di 3 gg. ciascuno a tema, residenziale
  • studio personale e gruppi di lavoro autogestiti
  • scambio di sessioni con altri allievi
  • tirocinio da svolgere: n°100 ore
  • sviluppo personale: n° 70 ore di sedute personali
  • preparazione dell’elaborato scritto finale di  n°70 pagg.

Esame finale con commissione

E’ consentito  un 15% di ore di assenza rispetto al monte ore complessivo delle ore di lezione previste in aula.

 

TITOLI DI FORMAZIONE CONSEGUIBILI

Al termine del percorso:

  • Attestato di Formazione in Counselor  a mediazione corporea con indirizzo olistico e gestaltico

 

METODOLOGIA DEL CORSO

La metodologia formativa è finalizzata all’apprendimento dei principi della comunicazione interpersonale e delle dinamiche relazionali  con lezioni teoriche e  addestramento pratico alla “relazione d’aiuto”, con supervisione continua delle abilità apprese e messe in pratica durante le ore di setting lavorativo e formativo: il tutto integrato da un lavoro personale di consapevolezza di sè, dei propri vissuti, delle proprie abilità e risorse. Il metodo ha carattere prevalentemente  “esperienziale e stimola l’allievo nell’ apprendere dalla esperienza di sé, nella relazione e nel contatto con se stesso  e con gli altri componenti del gruppo di lavoro, nel qui e ora, premessa fondamentale per  instaurare una relazione professionale di counseling efficace.

I primi 5 seminari del  Training prevedono un lavoro introduttivo con molta parte del programma dedicata al lavoro personale in gruppo, per consentire all’allievo di  svolgere un percorso di autoconoscenza e consapevolezza corporea;

I successivi incontri hanno una valenza maggiormente “addestrativa”, ed  è previsto un ampio spazio di lavoro orientato all’applicazione del Counseling nei contesti lavorativi.

Il lavoro viene ampliato e consolidato tramite approfondimenti personali da svolgere privatamente (letture di testi di riferimento e gruppi di studio). Il piano di studi personali sarà supervisionato da dai docenti.

 

DIDATTICA

  • Lezioni frontali teorico-pratiche, lavori di gruppo (anche  analisi delle dinamiche relazionali)
  • Apprendimento esperienziale di tecniche psicocorporee olistiche e bodywork
  • Formazione personale (training individuale e di gruppo)
  • Formazione pratica/esperienziale di counseling (sedute simulate e role-playing con supervisione didattica).
  • Tutoring individuale e supervisione
  • Studio e praticantato  indipendente con verifica

 

 AREA ESPERENZIALE

  • Principi e applicazioni di PSICOSOMATICA ESSENZIALE®
  • Principi e applicazioni della Gestalt
  • Principi e applicazioni della Psicologia dell’Essere
  • Principi e applicazioni del  Counseling e Fenomenologia
  • Principi e applicazioni del  Counseling e Costruttivismo
  • Principi e applicazioni di Movimento Attivo  Bioenergetico
  • Principi e applicazioni di Movimento Attivo  Danzato®
  • Dialogo con le emozioni: Modello e principi fondamentali
  • Mappa Emozionale: Gestione, Integrazione e Liberazione delle emozioni.
  • Principi e applicazioni dell’Esistenzialismo e Teoria della Percezione
  • Principi e applicazioni dei Centri Vitali: i sette Chakra.
  • Esperienze di Meditazione Dinamica e Body-work
  • Laboratori di “Tocco di Ascolto attivo” empatico e Massaggio
  • Esercitazioni di tecniche di Counseling centrate sul cliente
  • Role-playing:simulazione di sedute
  • Cicli di liberazione emozionale

 

PERCORSO PERSONALE

  • Gruppi di lavoro
  • Scambio di sessioni con altri allievi (co-counseling)

 

N.B.: come già indicato nella struttura del corso, per ottenere l’Attestazione di Formazione  in COUNSELING A MEDIAZIONE CORPOREA, il partecipante dovrà dimostrare di aver effettuato, nel corso della sua formazione personale, n. 70 ore di sedute personali o  (minimo 20 di Psicosomatica Essenziale®, le rimanenti di Counseling o Psicoterapia).

 

TIROCINIO

Tirocinio da svolgere: N° 100 ore salvo (su benestare della Direzione Didattica può essere effettuato esternamente all’ente formativo)

 

GLI ESAMI

Il percorso formativo prevede n. 2 prove di valutazione in itinere (verifiche pratiche, orali

e scritte, con relazioni bibliografiche su letture selezionate); al termine è previsto un esame finale che consisterà nella presentazione e discussione di un elaborato scritto di 70 cartelle in formato standard e di una PROVA PRATICA che valuterà la capacità del candidato e le sue abilità tecniche e relazionali.

L’ elaborato verterà su un  argomento a scelta dell’allievo, di intesa con il tutor, quest’ultimo scelto fra i docenti.

PIANO DI STUDI

 La struttura della personalità

– Studio e sviluppo dei vari livelli dell’essere umano (corporeo, emotivo, mentale,

spirituale)

– L’ascolto di sé

– La psicologia della percezione

– Scoperta e sviluppo della propria intelligenza emotiva; fisiologia delle emozioni;

autoregolazione e gestione delle emozioni

– Consapevolezza delle proprie convinzioni; individuazioni della convinzione limitante

primaria e di schemi ripetitivi

– Ampliamento della conoscenza di sé attraverso l’accettazione e l’integrazione dei

diversi aspetti della personalità

– Sviluppo dell’Autostima e delle proprie potenzialità

– Il processo di autostima emotiva e corporea

– Dall’ansia alla fiducia: vincere la paura, attingere alle potenzialità

 

Le relazioni interpersonali

– Comprensione ed integrazione delle proprie dinamiche parentali

– Infanzia e sindrome da disapprovazione genitoriale

– Teoria delle dinamiche delle relazioni (fondamenti)

– Intimità e affettività: saper stare con se stessi, saper stare con l’altro

– L’equilibrio nelle relazioni affettive (elementi di co-dipendenza)

– L’esperienza della condivisione nei gruppi di lavoro

 

La funzione e l’efficacia del RESPIRO

– Principi fondamentali

– Metodologie e tecniche respiratorie: respirazione consapevole e circolare come strumento d’accesso alle risorse del profondo; esercizi di  Bioenergetica e movimento attivo energetici  per aumentare l’energia vitale e attivazione delle risorse interiori

– Elementi di fisiologia e anatomia del movimento e del  respiro.

 

La Psicosomatica essenziale

– Verità narrativa

– La parola essenza

 

Visione Olistica e Unitaria

– L’approccio Olistico

– Conoscenza ed educazione al modello di pensiero rivolto all’Unità

– Il pensiero più elevato per una spiritualità nell’essere e nell’agire

 

Strumenti di evoluzione e consapevolezza spirituale

– Tecniche di rilassamento e visualizzazione

– Tecniche di MEDITAZIONE

 

La relazione d’aiuto

– Storia del Counseling

– Le regole del counseling

– Ruolo, attitudini, valori e qualità del Counselor OLISTICO

– Le fasi del counseling / Il primo colloquio / Le sedute / La conclusione

– Le tecniche di Ascolto Attivo ed il valore dell’ empatia

– La congruenza, l’influenzamento, la manipolazione, il confronto, le aspettative

– Il vissuto del counselor: riconoscerlo, integrarlo nel qui e ora.

– Come gestire “l’urgenza di aiutare”

– Principi di transfert / controtransfert, proiezioni, meccanismi di difesa

– Il cambiamento e i suoi processi nelle fasi del counseling

– Dare e ricevere feed-back, valutare i progressi, verificare gli obiettivi

– Applicazioni del counseling nei contesti professionali: personale, educativo, familiare,

aziendale, sanitario

– Sedute simulate di counseling con supervisione didattica

– Comportamenti e valori umani; comportamenti e valori del counselor

– I principali approcci teorici nel counseling (Rogers, Perls, , Maslow, ecc.)

 

La relazione d’aiuto secondo Carl Rogers

– I principi del counseling rogersiano:

– La richiesta di aiuto come atto di responsabilità

– La libera espressione dei sentimenti negativi e positivi

– L’insight

– Le azioni positive

– La questione dei limiti (della responsabilità del counselor, del tempo, dell’aggressività,

dell’affetto)

– L’assenza del giudizio

– La Riformulazione

– La congruenza, il condizionamento, la manipolazione, il confronto, le aspettative

 

La relazione d’aiuto secondo Fritz Perls (Counseling Gestaltico)

– Definizione e principi base della gestalt

– Il valore del Qui e Ora

-Ciclo di con-tatto gestaltico

 

La relazione d’aiuto secondo la Psicologia dell’Essere (Counseling  e Maslow)

  • Motivazione e Accrescimento
  • Fenomenologia della percezione

 

Counseling Bioenergetico

  • Da Reich a Lowen a Pierrakos
  • Fondamenti della bioenergetica
  • Carattere in movimento e Linguaggio non verbale

 

Norme deontologiche

  • Il contratto di prestazione professionale con il cliente
  • Fondamenti di etica e deontologia professionale
  • La relazione tra cliente e counselor: rispetto, integrità, autorità, autonomia
  • La responsabilità del Counselor
  • La situazione politico-professionale del Counseling in Italia (Legge n°  4/2013)
  • Regolamentazione fiscale

 

NORME DI ACCESSO 

  • Colloquio individuale con riserva di ammissione.
  • Presentazione di un curriculum vitae.
  • Qualifica di Operatore Olistico secondo normativa  o formazioni equivalenti ( naturopatia,  (da valutarsi durante il colloquio)
  • Per l’ammissione al Master Integrativo è sufficiente il diploma di scuola media inferiore, mentre per l’iscrizione nel registro nazionale  di Counselor Olistico è necessario essere in possesso del diploma di scuola media superiore.

 

PER INFO COSTI E ISCRIZIONI

Coordinatrice: robertabattistini@spazioilrespiro.it

N.B.: In considerazione del numero chiuso previsto (20 partecipanti) per garantire la profondità e l’efficacia delle pratiche e dell’apprendimento, consigliamo, se interessati, di formalizzare al più presto la prenotazione.

 

DIRETTORE DEL MASTER 

Abele Contu ( Leggi qui il curriculum )

 

 SEDI DEL MASTER

 Centro Spazio il Respiro

  • Sede centrale: Bologna, via Magini 12/A;
  • Succursale: Valeggio sul Mincio (VR) – Vicolo Belluno 18

 

PER ULTERIORI INFO

Direttore dell’Ente di formazione: Abele Contu – cell. 349 5235188; abelecontu@spazioilrespiro.it;

Coordinatrice: Roberta Battistini, cell. 338 6869890; robertabattistini@spazioilrespiro.it;

 

 

     PROGRAMMA  ANNO

 

  1° SEMINARIO:   PSICOSOMATICA ESSENZIALE: LE PAROLE DEL CORPO

 SABATO ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

  • Comprensione e inquadramento della Psicosomatica Essenziale.
  • Storia della Psicosomatica Essenziale : modello e principi fondamentali.
  • Discussione aperta con approccio alla lettura corporea bio-dinamica
  • L’Io e il Sé , modello e sviluppo:dalla frammentazione all’unità psicosomatica
  • Principi di Fenomenologia, Esistenzialismo, Costruttivismo –

Approccio educativo- terapeutico nel processo al “Sentire”

  • La Parola Essenza: un modello Essenziale che genera contatto con l’esperienza  intrapsichica
  • Sentire, percepire, agire efficacemente su corpo, mente, spirito.
  • Dinamiche di gruppo: ascolto attivo con esercizi psicocorporei
  • Il corpo ricorda : “Emozioni e tempo di Essere”

Docente : Abele Contu

 

DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

  • Principali tecniche di  body work
  • Teoria dei sette chakras, teoria dei cinque elementi in Psicosomatica Essenziale .
  • Il trauma, la mente e la memoria cellulare
  • Il respiro globale e l’integrità psicosomatica”: dinamiche di gruppo con ascolto attivo ed esercizi psicocorporei
  • Il sistema di lettura dei Chakra
  • Psicofisiologia delle Emozioni e il modello dialogico
  • Ascoltare la storia del trauma: partiamo dal presente”; ascolto corporeo anatomo-fisiologico; l’ampliamento delle percezioni delle mani e del corpo per un viaggio nel microcosmo interno

 Docente : Abele Contu

       

2° SEMINARIO: PSICOSOMATICA ESSENZIALE: LA PAROLA ESSENZA VOCE E RITMO INTERIORE

SABATO ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

•      La multidimensionalità dell’essere umano e il linguaggio della  Psicosomatica Essenziale.

•      Modelli e significato (psicosomatica come utilizzo del linguaggio del corpo e in relazione all’ auto guarigione del sé).

•      Lettura simbolica e psicosomatica del corpo

•      Esempio di progetti di intervento di counseling basati sulla lettura energetica ed esistenziale

•      Esercitazioni di tecniche centrate sul cliente

Docente Abele Contu

 

DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·         Voce e ritmo interiore

·         Esercitazioni di tecniche centrate sul cliente

·         applicazioni di Movimento Attivo Danzato

Docenti: Abele Contu

 

3° SEMINARIO: COUNSELING   A MEDIAZIONE CORPOREA

 SABATO ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·         La relazione a mediazione corporea.

·         La Parola Essenza nel counseling a mediazione corporea… sintonizzarsi con il cliente

·          Il Contatto emotivo e il tocco d’ascolto efficace.

·         Esperienze secondo il metodo “tocco di ascolto attivo” empatico 

 

DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·         L’empatia corporea come risorsa e la  coscienza olistica nella crescita personale.

·         Sé e Personalità

·         Percorsi di trasformazione interiore;aspetti energetici/emozionali coinvolti in queste esperienze

Docente: Abele Contu

 

 4° SEMINARIO: MODELLI EDUCATIVI GENITORIALI E FORMAZIONE

 SABATO ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·         Modelli educativi genitoriali e formazione del carattere

·         Carattere in movimento: l’Enneagramma

·         La Comunicazione: forma e manifestazione.

·         Lavoro esperienziale/esercizi di contatto emotivo

 

DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·         Le radici biologiche dell’Essere

·         Psicologia dell’Essere: motivazione, accrescimento, identità

·         Percezione interiore e disagio esistenziale

·         Dal sentire all’agire, contatto con  il disagio

·         Lavoro esperienziale/esercizi di contatto emotivo che accompagnano le trasformazioni

interiori nel counseling.

Docente:  Silvana Sandri

 

5° SEMINARIO : COUNSLING GESTIONE DELLE EMOZIONI

  SABATO ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·         Gestione delle emozioni:  Il circuito emotivo e il ponte emozionale.

·         La sedia vuota.

·          Cicli di liberazione emozionale e integrazione

·         Il funzionamento olistico. L’importanza del contatto ed esperienze di contatto nel Counseling.

Lavoro esperienziale/attivazione energetica emotiva

 

Pomeriggio

Teoria e pratica alternata – 4 ore

·         Il corpo abitato:ascolto,osservazione e centratura.

·         Il funzionamento olistico. L’importanza del contatto ed esperienze di contatto nel Counseling

·         Il rapporto con se stessi e con l’altro nella relazione corporea.

·         Autostima e fenomenologia chiave del cambiamento.

·         Presa di contatto con il proprio sentire sviluppando le potenzialità evolutive e percettive.

·         Lavoro esperienziale/lavoro a coppie

Docente  Abele Contu

 

DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Pratica – 8 ore

·         La “sedia vuota”. Lavorare con la “sedia calda”

·         Lavoro esperienziale/esercizi di contatto emotivo che accompagnano le trasformazioni

Interiori.

Docente: Abele Contu

 

 6° SEMINARIO: 

SABATO ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

Pedagogia Olistica:1° PARTE

·         Fondamenti di Pedagogia Olistica

·         La logica esistenziale.

·         Lettura fenomenologia dell’esperienza educativa

·         Coscienza, Volontà, Mente Creatrice.

Il programma sarà calibrato in base all’entusiasmo dei partecipanti e  prevede oltre che momenti di ricerca attiva sulle origini della logica Aristotelica, il pensiero divergente, la ricerca di senso, le filosofie orientali e le scuole sapienziali.

Docente   

 

DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

Pedagogia Olistica. 2° PARTE

·         La logica esistenziale.

·         Fenomenologia dell’esperienza educativa.

·         La Pedagogia epistemologicamente attrezzata all’ascolto e alla lettura della singolarità e della pluralità.

·         Lavoro esperienziale/esercizi di contatto emotivo che accompagnano le trasformazioni

interiori nel counseling.

Docente: Rosalia Grande

 

7° SEMINARIO: LE RADICI BIOLOGICHE DELL’ESSERE  E PSICOLOGIA DELL’ESSERE  SECONDO MASLOW

SABATO ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

•      Le radici biologiche dell’Essere- 2° parte

•      Psicologia dell’Essere: motivazione, accrescimento, identità.

•      Percezione interiore e disagio esistenziale. Dal sentire all’agire contatto con  il disagio.

•      Psicosomatica Essenziale come utilizzo del linguaggio del corpo e in relazione all’ auto guarigione del sé).

•      Esercitazioni di tecniche centrate sul cliente

Docente: Abele Contu

 

DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·         Voce e ritmo interiore

·         Esercitazioni di tecniche centrate sul cliente

·         Applicazioni di Movimento Attivo Danzato: dal movimento corporeo al movimento interiore nel processo del counseling individuale e di gruppo

Docente: Abele Contu

 

8° SEMINARIO: COUNSELING NEI CONTESTI PREFESSIONALI

SABATO ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

•      Applicazioni del counseling nei contesti professionali: personale, educativo, familiare, aziendale, sanitario.

•      Il Counseling di gruppo .

•      La relazione di aiuto  a mediazione corporea.

Docente: Roberta Battistini

 

DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

•      Applicazioni del counseling nei contesti professionali: personale, educativo, familiare, aziendale, sanitario

•      Percorsi di trasformazione interiore;aspetti energetici/emozionali coinvolti in queste esperienze

 Docente: Roberta Battistini

 

9° SEMINARIO: IL CICLO DELL’ESPRESSIONE GLOBALE NELLA  GESTALT.

SABATO ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

•      Contatto, espressione e creatività; sbloccare la creatività

•      L’espressione come evento che genera forme nuove nella relazione Io-Tu.

•      Ascolto attivo e partecipativo nella Gestalt.

•      Il ciclo dell’espressione globale

Docente Abele Contu

 

DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

•      La psiconeuroendocrinoimmunologia ( PNEI) e gli stimoli prodotti sul corpo a più livelli – 2° parte

•      La PNEI e i chakra

•      “Qui, ora e adesso”

•      Lavoro esperienziale/esercizi di contatto emotivo che accompagnano le trasformazioni

interiori nel “Qui et ora”

Docenti: Francesca Agostini, Abele Contu

 

 10° SEMINARIO: COUNSELOR  OLISTICO A MEDIAZIONE CORPOREA

SABATO ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·         Chi è il Counselor olistico a mediazione corporea.

·         Strutturare un incontro a partire dall’Ispirazione

·         La dinamica “figura sfondo” nella Gestalt

·         ll vuoto fertile come spazio in cui si situa la relazione

·         il vuoto come spazio dell’esperienza e rigenerazione

Docente: Abele Contu

 

 DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·         Lo sviluppo del Counseling da ieri fino ai  giorni nostri, strumento potente ed efficace per la risoluzione e la trasformazione del conflitto.

·         Strumento per imparare a dialogare creando spazi di consapevolezza e libertà interiore

·         La metafora: connessione tra il pensare e sentire

·         La metafora come ponte per la costruzione del significato di sé e dell’altro.

Docente: Abele Contu

 

 11° SEMINARIO: APPROCCIO QUANTISTICO NEL COUNSELING LA FISICA DELLE RELAZIONI

 SABATO  ore 9.00-18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·          La fisica delle relazioni: l’approccio quantistico nel counseling olistico

·          Fisica quantistica ed evoluzione dell’essere

·          Carattere, energia, spirito

 

DOMENICA ore 9.00 – 18.30

Teoria e Pratica alternata – 8 ore

·          Scopriamo le doti trans-personali, al di là del carattere

·          Simpatia, empatia, telepatia, entanglement: i fenomeni PSI nella relazione

·          Esercitazioni del percepire

 

SEMINARIO RESIDENZIALE INTENSIVO DI 3 GG.

 MOVIMENTO CONTATTO, GESTO ESPRESSIONE E CREATIVITÀ

·         L’espressione come evento che genera forme nuove nella relazione Io-Tu

·         Il ciclo dell’espressione. – Il ritmo , la melodia, l’armonia le pause

·         L’apporto della musica nelle terapie immaginative (meditazione/movimento attivo danzato) e nel counseling

·         Le qualità del Movimento e la loro proiezione energetica/ psicologica/esistenziale.

·         Attivazione e riequilibrio del 1°chakra nel counseling individuale

·         Il potere del suono sul riequilibrio energetico dei chakra – I diversi strumenti musicali in relazione ai chakra.

·         I chakra come sistema di interrelazione; l’attivazione dei processi interiori attraverso la trasformazione energetica nel counseling

·         Chakras dance cielo – terra..

·         ll vissuto sonoro prenatale,e la risonanza emotiva della musica.

·         L’effetto del suono sulla psiche e sul corpo.

·         Quando la danza diventa terapeutica: le vie di accesso all’esperienza profonda (cinestesica, emozionale, esistenziale, spirituale).

·         Il corpo aurico, i corpi sottili, l’attivazione del corpo di luce

·         Meditazione/Danza guidata per la “Rinascita”

·         Identità e movimento; corpo reale corpo immaginario

·         Ascolto attivo

·         Ruota del counseling/counselor

·         La danza del corpo, la musica delle emozioni.

·         L’empatia e l’autostima corporea come risorsa.

·         Il gesto chiave e l’associazione parola-corpo-emozione-movimento.

·         Presenza attiva e sollecitazione/supporto verbale e corporeo del conduttore di Movimento Attivo

·         Lavoro esperienziale/esercizi di contatto emotivo che accompagnano le trasformazioni interiori nel “Qui et ora”

 

NOTA BENE:
1) Il Counseling non è psicoterapia
2) Il Counseling non è un intervento di cura
3) Il Counseling è una “relazione d’aiuto” disciplinata dalla legge n. 4 del 14 gennaio 2013